Beretta 35 italo-tedesca 4UT, 1944

« Older   Newer »
view post Posted on 20/8/2010, 21:15 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
2,379
Location:
Reggio Emilia

Status:


Ciao a tutti! :) :)
Ecco la mia Beretta 35, ultima arrivata in collezione...
E' una pistola prodotta tra il 1944 ed il 1945 sotto il controllo tedesco della Beretta, con il punzone 4UT (4° ufficio tecnico tedesco), matr. 600XXX.
Questa beretta non è brunita ma è fosfatata (war finish), è poco rifinita ed è una produzione affrettata ed approssimativa, per il disperato bisogno dei tedeschi di armi negli ultimi due anni di guerra...
Spero piaccia a voi come piace a me :D

image



image



image



image



image

 
PM Email  Top
view post Posted on 20/8/2010, 23:00 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
741
Location:
Milano

Status:



No no, piace di più a me che a te! :D

Bellissima, complimenti!

"Vsqve ad finem"
 
PM  Top
view post Posted on 21/8/2010, 09:43 Quote
Avatar

Moderatore

Group:
MODERATORE
Posts:
7,370
Location:
Savona

Status:


Ciao, bel'acquisto! Ha tutte le caratteristiche di quegli ultimi esemplari prodotti sotto controllo tedesco: la finitura approssimativa e fosfatata, la scritta sul carrello tutto sommato mal eseguita e riportante la data del 1944 e l'incrocio con elementi del 1945, tipo la matricola solo sul fusto che indicherebbe una produzione tra il febbraio e l'aprile '45, il punzone 4UT , ..... tutti elementi indici di quegli anni convulsi....
La tappa successiva sarà la totale mancanza di scritte e la sola indicazione di una matricola e del calibro.
Tra l'altro con quella matricola, se non avessero mescolato i vari elementi, dovrebbe presentare queste ultime cartteristiche.

ciao, g.u.
 
PM Email  Top
savoiacarcano
view post Posted on 21/8/2010, 12:01 Quote




Veramente un bell'esemplare di 1935 , complimenti !!! Sullo zoccolo della canna c'è il marchio della FNA ? Se non ricordo male le canne in quel periodo venivano in massima parte prodotte dalla fabbrica di Brescia. Presenta altri punzoni oltre a quello del 4UT in ovalino ?
Un saluto. Alessandro
 
Top
view post Posted on 21/8/2010, 12:07 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
2,379
Location:
Reggio Emilia

Status:


Grazie a tutti per i complimenti!
Non ha altri punzoni... solo 4UT

p.s.
Ti ringrazio ancora Kanister per l'aiuto, è anche grazie a te se ho deciso di prenderla... :) :)
 
PM Email  Top
view post Posted on 21/8/2010, 17:23 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
236

Status:


Complimenti per la bestiolina..... bella 35 ;)
notogendarme
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/9/2010, 17:35 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
695

Status:


Approfitto della discussione per conoscere, da chi ne sa più di me, le caratteristiche della 34 che reca punzone 4UT.
E' una pistola rara o comunque di difficile reperimento? La matricola viene riportata su fusto e carrello o solo su uno di essi? In ultimo, se riporta il marchio 4UT vuol dire che è stata prodotta sotto il controllo tedesco e quindi la matricola può essere soltanto XXXXAA oppure XXXXBB giusto?
In definitiva desidero sapere, visto che mi sto perdendo nel dedalo delle varie informazioni reperibili sulla rete e nel Forum, una 34 cal 9 corto con il punzone 4UT che tipo di matricola deve necessariamente riportare?
Chiedo cortesemente a tutti di correggermi se ho scritto delle corbellerie.
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/9/2010, 17:56 Quote
Avatar

Moderatore

Group:
MODERATORE
Posts:
7,370
Location:
Savona

Status:


E' cosa più che nota che la Beretta passò sotto controllo tedesco dopo l'8 settembre 43.
In quel momento le matricole delle 34 erano nelle serie F60000 circa: quindi tutte le pistole successive a questa matricola si devono ritenere prodotte sotto controllo tedesco. Le 35 invece erano arrivate a 499.000 circa.
Per le 34 si passò poi a G più cinque numeri e successivamente ancora si passò a quattro numeri più i suffissi AA e BB.
La produzione via via decadde, e via via si ridussero anche le scritte sul carello ed i punzoni. Le ultime armi avevano solo una matricola e l'indicazione del calibro.
Tuttavia è difficile attribuire una data certa perchè le varie caratteristiche si intersecano e può succedere di trovare anche pistole con scritte complete di anni precedenti e matricole "tedesche".
Ne abbiamo visto qualche esempio anche qui sul forum, vero Carrista?

Prova comunque a presentarci qualche foto dei particolari della 34 che ti interessa, magari si riesce a chiarirci le idee anche noi.

PS: si, le 4UT sono un po' più rare delle altre e per questo c'è chi arriva a chiedere molto più del valore intrinseco dell'arma.

ciao, g.u.
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/9/2010, 18:18 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
695

Status:


Ti ringrazio Kanister per le delucidazioni e visto che sei on line approfitto :D per chiederti se sei a conoscenza del significato del punzone rappresentato nella foto di questo link postato da un altro utente.
http://img717.imageshack.us/img717/3655/344zm.jpg
Grazie 1000
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/9/2010, 18:50 Quote
Avatar

Moderatore

Group:
MODERATORE
Posts:
7,370
Location:
Savona

Status:


Ti ho risposto alla fine dell'altra discussione sulle 34.

ciao, g.u.
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/9/2010, 20:46 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
219

Status:


CITAZIONE (kanister @ 14/9/2010, 17:56)
E' cosa più che nota che la Beretta passò sotto controllo tedesco dopo l'8 settembre 43.
In quel momento le matricole delle 34 erano nelle serie F60000 circa: quindi tutte le pistole successive a questa matricola si devono ritenere prodotte sotto controllo tedesco. Le 35 invece erano arrivate a 499.000 circa.
Per le 34 si passò poi a G più cinque numeri e successivamente ancora si passò a quattro numeri più i suffissi AA e BB.
La produzione via via decadde, e via via si ridussero anche le scritte sul carello ed i punzoni. Le ultime armi avevano solo una matricola e l'indicazione del calibro.
Tuttavia è difficile attribuire una data certa perchè le varie caratteristiche si intersecano e può succedere di trovare anche pistole con scritte complete di anni precedenti e matricole "tedesche".
Ne abbiamo visto qualche esempio anche qui sul forum, vero Carrista?

Prova comunque a presentarci qualche foto dei particolari della 34 che ti interessa, magari si riesce a chiarirci le idee anche noi.

PS: si, le 4UT sono un po' più rare delle altre e per questo c'è chi arriva a chiedere molto più del valore intrinseco dell'arma.

La Beretta non mi ha ancora risposto . Penso che a breve andrò direttamente a Gardone V.T. per vedere di chiarire i nostri dubbi.
Ciao Kanister
 
PM  Top
view post Posted on 16/9/2010, 19:15 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
236

Status:


Ciao ragazzi.... mi aiutate a decifrare i punzoni.....anno di fabbricazione ecc....????
Gli unici due punzoni che ho trovato.....
image
matricola pistola...... nella culatta non c'è.... sulla canna si invece.....
image
Condizioni veramente veramente buone.....
image
Quanto potrebbe valere questa 7.65 con la sua fondina?
image


 
PM Email  Top
view post Posted on 16/9/2010, 19:24 Quote
Avatar

Moderatore

Group:
MODERATORE
Posts:
7,370
Location:
Savona

Status:


35 postbellica, circa 1946-47, spero che il prezzo non sia elevato, massimo da 50 a 100 euro. La fondina poi non vale più di 5 o 10 euro, è una di quelle degli anni cinquanta-sessanta.
I punzoni sono civili, PD coronato e leone di Brescia, tipici di quegli anni, almeno sino al 1950, quando finalmente furono introdotti quelli nuovi repubblicani

ciao, g.u.
 
PM Email  Top
view post Posted on 16/9/2010, 21:22 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
236

Status:


Mi è stata regalata.... grazie kanister per le risposte date... ;)
 
PM Email  Top
view post Posted on 16/9/2010, 21:37 Quote
Avatar


Group:
UTENTE
Posts:
236

Status:


A pensare che assieme alla 35 mi ha regalato anche......
image
image
 
PM Email  Top
52 replies since 20/8/2010, 21:15